Sabatoepallanuoto.it
Archivio News

A1 M. Big match al Recco, ok Savona
Pubblicata il 06/01/2018
 
A1 M. Big match al Recco, ok Savona
Stampa Fin
A1 M. Big match al Recco, ok Savona
Epifania con l'undicesima giornata, terz'ultima del girone d'andata, della serie A1 maschile. La Banco Bpm Sport Management si impone 9-3 in casa della Pallanuoto Trieste: i mastini, ancora privi di Baraldi, blindano la porta di Lazovic per venti minuti e si portano sul 6-0 con Petkovic, Blary, Figlioli, Di Somma, Gallo e Valentino.
Sette giocatori di movimento a segno, con le triplette di Giovanni Bianco e Milakovic per la Rari Nantes Savona che supera 13-7 la RN Florentia, consolidando il quarto posto.
La Canottieri Napoli batte a fatica 9-7 nel derby l'Acquachiara Ati 2000 fanalino di coda a zero punti. La squadra di Iacovelli conduce 4-1 dopo otto minuti e 4-3 a metà gara. In seguito vengono fuori i giallorossi che cambiano l'andamento del match con due mini break: il primo griffato Giorgetti, che ne farà tre, Lapenna e Campopiano vale il 6-4; il successivo dal stesso Giorgetti e Velotto il decisivo 9-6.
Finisce in parità 5-5 il secondo derby di giornata CC Ortigia-Seleco Nuoto Catania: più rimpianti per i biancoverdi che, costantemente avanti nel punteggio e malgrado la quaterna di Jelaca, pagano l'1/9 con l'uomo in più.
Pareggio anche nello scontro salvezza tra Circolo Nautico Posillipo e Lazio Nuoto. Biancocelesti avanti 6-4 e 7-5 nell'ultimo quarto; poi la rimonta nell'ultimo minuto dei rossoverdi con i gol in sequenza di Ramirez e Foglio per il 7-7 finale.
Succede di tutto tra Bogliasco Bene e Reale Mutua Torino 81 Iren. Liguri avanti 4-1 nel primo tempo; poi i piemontesi ribaltano il risultato e tengono fino all'11-10 di Vuksanovic a un minuto dal termine. Sono infatti Lanzoni e Guidaldi a firmare il controsorpasso e il 12-11 finale. Bogliasco che sale al decimo posto in classifica a quota 10 punti, due in meno rispetto alla Nuoto Catania - prima squadra fuori dalla zona playout - uno in più rispetto al Circolo Nautico Posillipo che precede Trieste (8) e Torino (4).
L'atteso derby d'Italia tra AN Brescia e Pro Recco, diretto dai romani Severo e Petronilli, si conclude con la vittoria dei campioni d'Italia per 7-3 e tripletta di Di Fulvio, che adesso guidano la classifica con 3 punti di vantaggio sul Banco BMP Sport Management e 6 sul Brescia.

La diretta di Waterpolo Channel. Recco si aggiudica il big match dell'Epifania, trasmesso in diretta streaming, che vede opposte le finaliste scudetto degli ultimi sei anni. Alla Mompiano passa con autorità: 7-3 e zero gol subiti a uomini pari. L'anno scorso in regular seson, alla penultima giornata, vinse la squadra di Bovo 7-6 interrompendo il record delle 73 vittorie consecutive dei campioni d'Italia. Fischio d'avvio e Recco capitalizza le prime due superiorità numeriche con Di Fulvio e Molina, mentre Tempesti è straordinario: prima ipnotizza Christian Presciutti lanciato in controfuga e poi para d'istinto la conclusione ravvicinata di Bertoli. Gli opsiti giocano col cronometro finchè Bodegas fa 3-0 dalla distanza.
Nel secondo tempo Brescia riapre la partita con grinta e abnegazione; segna due gol con Rizzo e Nora in superiorità numerica e poteva farne altri due se la conclusione di Bertoli, a Tempesti battuto, non fosse teriminata contro la traversa e gli arbitri non evessero annulato il gol di Janovic, tra le proteste del pubblico e della panchina di casa.
Recco non si scompone e si mantiene ordinato e paziente. La squadra di Vujasinovic torna al gol dopo circa tredici minuti e lo fa con il suo giocatore più in forma del momento: Di Fulvio, braccio d'oro del Settebello con 42 gol in azzurro nel 2017. Un minuto e mezzo prima, però, Brescia si lamentava per il secondo gol annullato (quasta volta il tiro vincente è di Muslim ma gli arbitri indicano palla sotto). Vukcevic a metà terzo tempo segna il nuovo -1 ma sarà anche l'ultimo gol bresciano in questa partita. Troppi errori con l'uomo in più per la squadra di Bovo (3/12). Di Fulvio e Bodegas riportano i campioni d'Italia sul +3 iniziale (3-6).
Nell'ultimo tempo accade ben poco; Brescia ci prova con le utlime energie rimaste, Recco non forza per non rischiare le ripartenze degli avversari. Filipovic a due minuti dalla sirena chiude la partita sul 7-3.

Serie A1 maschile - 11^ giornata

CC Ortigia-Seleco Nuoto CT 5-5
CN Posillipo-Lazio Nuoto 7-7
Pallanuoto Trieste-Banco Bpm Sport Management 3-9
RN Savona-RN Florentia 13-7
Bogliasco Bene-Reale Mutua Torino 81 Iren 12-11
Canottieri Napoli-Acquachiara ATI 2000 9-7
AN Brescia-Pro Recco 3-7
Letture: 419

Carpisa


Yamamay


Jaked More than skin


Ariston



Pierpaolo Capano
by
sabato è pallanuoto


:: website project by :: www.yes.it
Amministrazione »