Sabatoepallanuoto.it
Archivio News

Coppa Italia. Pro Recco tredicesimo titolo
Pubblicata il 04/03/2018
 
Coppa Italia. Pro Recco tredicesimo titolo
Stampa Fin
Coppa Italia. Pro Recco tredicesimo titolo
La ventisettesima Coppa Italia è della Pro Recco, che allo Stadio del Nuoto di Bari, davanti ad oltre mille spettatori, solleva per la 13esima volta la coppa nazionale, sesta consecutiva. Sconfitta l'AN Brescia; l'ultima squadra capace di battere i liguri nella finale del 2012, a Napoli, per 7-5. La Pro Recco sfrutta il passaggio a vuoto del Brescia che da metà secondo tempo a metà quarto periodo rimane a secco, sbagliando ben otto superiorità numeriche e due doppi extraman. Per i campioni d'Italia bene l'uomo in più con quattro reti su otto tentativi e una difesa perfetta guidata dal capitano Stefano Tempesti che alza la sua undicesima coccarda tricolore dall'alto delle sue trentotto primavere. Al Brescia il merito di aver onorato la finale fino alla fine provando a rientrare dal 3-7 al 5-7. Il Brescia è anche l'ultima squadra ad aver battuto la Pro Recco, lo scorso 6 maggio in campionato, ponendo fine al record storico di vittorie consecutive per una squadra di club con 73 di fila.
Nel prologo la finalina per il terzo posto è vinta dal Banco Bpm Sport Management, già in finale di Euro Cup contro gli ungheresi del Ferencvaros, che prevale per 15-7 contro la Canottieri Napoli in un match con pochi sussulti. I napoletani, sempre privi dell'indisponibile Alex Giorgetti, vanno sotto 9-2 a metà secondo quarto e provano l'impossibile rimonta fino al 6-9 con cui si chiude il terzo quarto. Senza storia l'ultimo parziale con protagonisti il croato vicecampione olimpico Petkovic (cinquina) ed Edoardo Di Somma, autore di una quaterna.

Finale 1° posto
Pro Recco-AN Brescia 7-5
Pro Recco: Tempesti, Di Fulvio 2, Alesiani, Bruni 1, Bodegas 1, Ivovic, Molina Rios, Echenique, Figari, Filipovic 2, Aicardi 1, Gitto, Volarevic. Coach Vujasinovic.
AN Brescia: Del Lungo, Guerrato, C. Presciutti, Guidi 1, Paskovic 1, Rizzo 1, Muslim, Nora, N. Presciutti, Bertoli, Janovic 1, Vukcevic 1, Morretti. Coach Bovo.
Arbitri: Severo e Gomez.
Note: parziali 2-1, 3-2, 2-0, 0-2. Spettatori 1000 circa. Osservato un minuto di silenzio in memoria di Davide Astori, capitano della Fiorentina deceduto improvvisamente. Figari (R) è uscito per limite di falli nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Recco 4/8, Brescia 5/13.

CRONACA. Si parte veloci. La difesa recchelina stoppa il primo extraman lombardo e lancia l'offensiva capitalizzata dall'olimponico serbo Filipovic che dal perimetro sblocca il risultato dopo un minuto. Brescia reagisce, trova il fallo grave di Gitto, e pareggia con Janovic bravo ad insaccare dal lato l'1-1. Poi Del Lungo si supera due volte, una su Aicardi l'altra su Bodegas, che però segna a tu per tu con il portierone azzurro a 17 secondi dal termine con la prima superiorità fischiata per fallo di Muslim.
Il secondo tempo si apre come il primo: la rete del 3-1 del Recco è griffata Filipovic dalla stessa mattonella del primo e dopo un bel dai e vai con Molina. Ora i campioni in carica aumentano i giri, trovano il secondo extraplayer col fallo grave di Bertoli e finalizzano con il centroboa Aicardi che spinge dentro l'assist al bacio ancora di Molina. Il Brescia accusa il colpo, sbaglia in superiorità ma al quinto tentativo con l'uomo in più passa con bomber Rizzo, che trova l'angolo dimezzando lo svantaggio (2-4). Ora la difesa lombarda è più solida e il pressing dà i suoi frutti: espulso Molina, il giovane Guidi realizza dal centro il meno uno a metà tempo (3-4). Il parziale però termina con il 5-3 della freccia azzurra Di Fulvio, che segna il terzo extraplayer su sei tentativi dopo il bell'assist di Echenique.
Il golden boy pescarese apre anche le marcature del terzo tempo con una conclusione precisa che doppia i lombardi per il 6-3 dei campioni d'Italia. E' il miglior momento dei liguri, che raggiungono il massimo vantaggio con Bruni, che mette dentro dai due metri l'assist con l'uomo in più di Di Fulvio (7-3), compreso il salvataggio di Figari che si sostiuisce a Tempesti nella nona inferiorità.
Nel quarto tempo si abbassano i ritmi, il Recco gestisce il risultato. Il centro Vukcevic si libera dalla marcatura di Ivovic e fulmina Tempesti per il 4-7 a metà periodo. Poi i lombardi passano ancora con Paskovic, sempre in extraman, a 2 minuti e mezzo dalla fine. Ma non basta.

79
AN Brescia seconda classificata

finale 3° posto
CC Napoli-Banco BPM Sport Management 7-15
CC Napoli: Rossa, Buonocore, Del Basso, Confuorto 1, Bellino, Di Martire 1, Dolce 2, Campopiano 1, Lapenna, Velotto 1, Borrelli 1, Esposito, Vassallo. Coach Zizza.
Banco BPM Sport Management: Lazovic, Di Somma 4, Blary 2, Figlioli, Fondelli, Petkovic 5, Drasovic 1, Gallo, Mirarchi 1, Luongo 1, Baraldi 1, Valentino, Nicosia. Coach Baldineti.
Arbitri: Lo Dico e D. Bianco.
Note: parziali 2-3, 0-6, 4-0, 1-6. Spettatori 1000 circa. Usciti per limite di falli Del Basso e Buonocore (C) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Napoli 2/9, Bpm Sport Management 5/11.

premiazione bpm
Banco BPM Sport Management terzo classificato

premiazione ccnapoli
CC Napoli quarto classificato

Le premiazioni sono state effettuate dal presidente onorario Lorenzo Ravina, dal dirigente Gianfranco De Ferrari, dal presidente del GUG Roberto Petronilli, dal presidente della Waterpolo Bari Emanuele Merlini, dall'assessore allo sport del comune di Bari Pietro Petruzzelli.

PALMARES DELLE PROTAGONISTE
Pro Recco: 31 scudetti, 13 Coppe Italia, 8 Coppe dei Campioni, 6 Supercoppe euroee
AN Brescia: 1 scudetto, 1 Coppa Italia, 3 Coppe LEN, 1 Euro Cup
CC Napoli: 8 scudetti, 1 Coppa Italia, 1 Coppa dei Campioni
Banco BPM Sport Management: qualficato alla finale di Euro Cup 2018

ALBO D'ORO
1970 CC Napoli
1971/73 non disputata
1974 Pro Recco
1975 non disputata
1976 RN Florentia
1977/84 non disputata
1985-1986 Pescara
1987 CN Posillipo
1988 RN Arenzano
1989 Pescara
1990-1991 RN Savona
1992 Pescara
1993 RN Savona
1994/97 non disputata
1998 Pescara
1999/2004 non disputata
2005 Bissolati Cremona
dal 2006 al 2011 Pro Recco
2012 AN Brescia
2013-2014-2015-2016-2017-2018 Pro Recco

ULTIME CINQUE FINALI
2018 Pro Recco-AN Brescia 7-5
2017 AN Brescia-Pro Recco 11-12 dtr (6-6 regolamentari) a Brescia
2016 Pro Recco-AN Brescia 5-4 a Busto Arsizio
2015 Pro Recco-AN Brescia 8-5 a Sori
2014 Pro Recco-AN Brescia 11-6 a Brescia
2013 Pro Recco-RN Savona 13-9 a Savona
Letture: 189

Carpisa


Yamamay


Jaked More than skin


Ariston



Pierpaolo Capano
by
sabato è pallanuoto


:: website project by :: www.yes.it
Amministrazione »