Sabatoepallanuoto.it
Archivio News

Campagna nella Hall of Fame
Pubblicata il 26/12/2018
 
Campagna nella Hall of Fame
Stampa Fin
Campagna nella Hall of Fame
Alessandro Campagna entra nella International Swimming Hall of Fame di Fort Lauderdale, in Florida. La prestigiosa cerimonia d'ingresso si svolgerà presso la sede statunitense il prossimo 18 maggio. Campagna diventa il 21esimo atleta italiano a ricevere l'ambito riconoscimento, l'undicesimo pallanostista insieme a Giuseppe e Marco D'Altrui, Gianni De Magistris, Gianni Lonzi, Mario Majoni, Eraldo Pizzo, Cesare Rubini, Ratko Rudic, Carlo Silipo e Andres “Bandy” Zolyomy.
Il commento del cittì Sandro Campagna: "Ho provato una forte emozione quando ho ricevuto la notizia. Non sapevo neanche di essere tra i candidati. Quando nel lontano 1975 ho intrapreso questo meraviglioso sport non avrei mai immaginato di poter entrare nella Hall of Fame con i più grandi campioni di tutto il mondo. E' un onore personale, dal sapore speciale, che mi induce a ricordare la mia carriera fin dagli inizi alla Cittadella dello Sport, nella mia città, a Siracusa. Desidero condividere il riconoscimento con tutti i miei compagni di squadra, i dirigenti, gli allenatori e la federazione, le società con cui ho giocato e di cui sono fiero di rappresentare una parte di storia. Senza loro non avrei mai potuto giocare manifestazioni internazionali, crescere e maturare come uomo e atleta, vincere tanto ed ottenere una menzione dal valore così speciale".

Alessandro Campagna nasce il 26 giugno 1963 a Palermo, ma cresce a Siracusa. E' stato tra i giocatori più completi di tutti i tempi. Ha legato la propria carriera di club a due squadre: il Circolo Canottieri Ortigia, di cui è stato la bandiera per dieci campionati raggiungendo le semifinali ai playoff scudetto, e la Roma, con cui ha vinto la Coppa delle Coppe e la Coppa Len. Con il Settebello ha giocato 409 partite ed è stato tra i protagonisti del Grande Slam vincendo dal 1992 al 1995 le Olimpiadi di Barcellona, la Coppa Fina di Atene, i Campionati Europei di Sheffield e di Vienna ed infine i Campionati Mondiali di Roma con il mitico Settebello di Ratko Rudic. Nella stagione 1996-97 diventa il suo vice alla guida della nazionale e successivamente, nel dicembre del 2000, ne prende il posto. Da quel giorno parte un cammino lungo 366 panchine, malgrado un’interruzione di sei anni in cui allena la Grecia.
Dal 1998 al 2000 allena la Nazionale juniores conquistando la medaglia d'oro ai Mondiali, l'argento e il bronzo agli Europei e l'argento alle Universiadi.
Dal 2001 con il Settebello conquista le medaglie d'argento agli Europei di Budapest e ai Giochi del Mediterraneo di Tunisi e si classifica quarto ai Mondiali di Fukuoka. Raggiunge il quarto posto anche in Coppa FINA a Belgrado nel 2002.
Dal gennaio del 2003 all'agosto del 2008 diventa commissario tecnico della Grecia. Alla guida della nazionale ellenica conquista la medaglia di bronzo ai Mondiali di Montreal 2005, si piazza quarto ai Mondiali di Barcellona 2003 e alle Olimpiadi di Atene 2004, si classifica sesto agli Europei di Belgrado 2006 e ai Mondiali di Melbourne 2007 e settimo alle Olimpiadi di Pechino del 2008.
Nominato di nuovo Commissario Tecnico della nazionale italiana il 17 novembre 2008, Campagna la guida a molteplici podi internazionali dopo l’interlocutorio Mondiale di Roma 2009. A 17 anni dal successo iridato a Roma 1994, riporta il Settebello sul trono mondiale con il fantastico oro conquistato a Shanghai 2011, seguono l’argento e il bronzo olimpico a Londra 2012 e Rio de Janeiro 2016 e due medaglie europee: l’argento a Zagabria 2010 e il bronzo a Budapest 2014. Fino al sesto posto dell’Europeo del 2016, Campagna centra sempre le semifinali col quarto posto ai Mondiali di Barcellona 2013 e Kazan 2015. Nel frattempo l’Italia conquista anche il bronzo ai Giochi del Mediterraneo 2009 di Pescara e le medaglie d’argento in World League, a Firenze 2011 e Ruza 2017 e il bronzo ad Almaty nel 2012. Nelle ultime due stagioni il Settebello chiude al sesto posto i Mondiali di Budapest nel 2017 e al quarto posto gli Europei di Barcellona del luglio scorso.

Tutti gli italiani nella hall of fame
Cagnotto, Franco Giorgio (1992) tuffi
Calligaris, Novella (1986) nuoto
Castagnetti, Alberto (2013) allenatore di nuoto
Consolo, Bartolo (2015) dirigente
D'Altrui, Giuseppe (2010) pallanuoto
D'Altrui, Marco (2010) pallanuoto
De Magistris, Gianni (1995) pallanuoto
Dibiasi, Carlo (2006) allenatore di tuffi
Dibiasi, Klaus (1981) tuffatore
Fioravanti, Domenico (2012) nuotatori
Gorlitz, Horst (2016), allenatore
Hunyadfi, Stefen (1969) allenatore
Lamberti, Giorgio (2004) nuotatore
Lonzi, Gianni (2009) pallanostista e dirigente
Majoni, Mario (1972) pallanostista
Pizzo, Eraldo (1990) pallanostista
Rubini, Cesare (2000) pallanostista
Rudic, Ratko (2007) allenatore di pallanuoto
Silipo, Carlo (2014) pallanostista
Zolyomy, Andres “Bandy” Water Polo (HUN, ITA, ESP) allenatore di pallanuoto
Letture: 53

Carpisa


Yamamay


Jaked More than skin


Ariston



Pierpaolo Capano
by
sabato è pallanuoto


:: website project by :: www.yes.it
Amministrazione »