Sabatoepallanuoto.it
Archivio News

A1. Roma-Padova 5-5. Recco-Brescia 12-11
Pubblicata il 26/12/2018
 
A1. Roma-Padova 5-5. Recco-Brescia 12-11
Stampa Fin
A1. Roma-Padova 5-5. Recco-Brescia 12-11
Prima della sosta natalizia torna il campionato con l'undicesima giornata dell'A1 maschile e l'ottava dell'A1 femminile. Apre il programma il successo della Sport Management in casa della Canottieri Napoli. Giallorossi avanti 2-1 con Del Basso. Poi lo strappo dei mastini con due mini break: Valentino, Luongo e Dolce due volte firmano il 5-2; Di Somma, Drasovic e Luongo con una doppietta l'8-3.
Bel pareggio 11-11 nel derby siciliano Nuoto Catania-CC Ortigia. Rimpianti soprattutto per i biancoverdi avanti 7-4 a metà gara e 11-10 con Giacoppo nell'ultimo tempo. Torrisi riacciuffa la squadra di Piccardo a tre minuti dal termine.
Torna al successo la Lazio Nuoto che sconfigge 11-7 la Rari Nantes Florentia. I gigliati, sempre indietro nel punteggio, ristabiliscono l'equilibrio con Generini (6-6). Ma è immediato l'allungo determinante dei biancocelesti con le doppiette di Cannella e Colosimo per il determinante 10-6.
Successo importante per 11-6 del Posillipo sul fanalino di coda Bogliasco Bene, che con questi tre punti riesce a rimanere nelle zone alte della classifica. Fatica inizialmente la formazione di Brancaccio, l'equilibrio resiste fino a metà del secondo quarto (4-3) poi i rossoverdi piazzano un break di 5-0 per il 9-3 che spegne le velleità dei liguri.
Si conferma matricola terribile l'Iren Genova Quinto che passa 13-11 in casa della Roma Nuoto. I biancorossi conducono 7-4 nel secondo parziale e 12-8 nel terzo. Poi il rientro dei giallorossi fino al 12-11 con Steven Camilleri. La rete del definitivo 13-11 di Brambilla.
Vittoria pesante in chiave salvezza della Pallanuoto Trieste che si impone di misura 5-4 sulla RN Savona. Il break decisivo dei giuliani tra la fine del secondo e l'inizio del terzo tempo con i gol del 5-2 di Mezzarobba e Vico.

La diretta di Waterpolo Channel. Pro Recco-AN Brescia 12-11. Il meglio della pallanuoto italiana e mondiale gioca alla comunale di Sori. La Pro Recco vince di misura 12-11 il derby d’Italia contro gli eterni sfidanti dell’AN Brescia. Primo tempo in cui i campioni d’Italia si trovano subito ad inseguire, dopo tre minuti sotto di due reti messe a segno da Christian Presciutti e Figlioli. Renzuto Iodice è il primo a superare Del Lungo e sblocca il risultato per i recchelini a uomo in più. Rizzo ristabilisce subito gli equilibri per il 3-1 di break. La Pro Recco non ci sta e passa al pressing in attacco: dopo la rete di Gallo che porta al massimo vantaggio il Brescia, il poker dei padroni di casa ribalta il risultato: Mandic in superiorità numerica da il la per il rientro, poi Ivovic, Molina e Figari ci mettono del loro per il momentaneo 5-4. Allo scadere del tempo è ancora Rizzo che segna il gol della chiusura, parità e tutto da rifare per i ragazzi di Bovo. Terzo tempo ricco di gol, in un match che non trova padrone: il break finale di 5-5 arriva dopo un susseguirsi di botta e risposta tra le due squadre, che non lasciano spazio all’allungo degli avversari. Partita tesa anche sul piano mentale, inizia a farsi sentire la stanchezza. Nell’ultimo quarto, dopo le reti di Ivovic e Aicardi che riportano i bianco celesti sul + 1, le due sfidanti sembrano arroccarsi in difesa piuttosto che cercare l’assalto al risultato. Gallo ci riprova e trova il pareggio a venti secondi dal termine, ma è Di Fulvio a mettere la parola fine, a tredici secondi dalla sirena. Termina con la vittoria di misura della Pro Recco, in una partita ricca di emozioni, l’incontro più atteso di giornata.



Risultati 11^ giornata - sabato 22 dicembre

CC Napoli-Sport Management 4-8
Nuoto Catania-CC Ortigia 11-11
Lazio Nuoto-RN Florentia 11-7
CN Posillipo-Bogliasco Bene 11-6
Pro Recco-AN Brescia 12-11 - trasmessa su Waterpolo Channel
Pallanuoto Trieste-RN Savona 5-4
18.00 Roma Nuoto-Iren Genova Quinto 11-13

A1 femminile. L'Ekipe Orizzonte non lascia scampo alla RN Florentia battuta 11-5. Le etnee mantengono la porta di Gorlero inviolata per diciannove minuti e si portano sul determinante 9-0 con la tripletta di Aiello, le doppiette di Bianconi e Marletta e gli acuti di Garibotti e Riccioli. Il digiuno delle gigliate è interrotto da Mandelli, autrice di tre gol dei cinque delle toscane.
La cinquina di Vukovic e la quaterna di Gragnolati per la netta vittoria (15-5) della Kally NC Milano sulla F&D H2O ancora a caccia della sua prima vittoria in A1. Le laziali tengono fino al 3-3 di Zenobi; in seguito otto reti consecutive delle meneghine per l'11-3 in apertura di ultimo quarto. Goleada della Rapallo Pallanuoto che in trasferta batte 16-2 Torre del Grifo, che rimane bloccata in fondo alla classifica, ed approda al terzo posto scavalcando la Sis Roma. Le ospiti mantengono inviolata la propria porta per i primi due quarti, poi Stankovianska, in avvio della terza frazione, sfruttando un'azione in superiorità, segna la prima rete dell'incontro per la formazione di casa (1-8). Con la quaterna di Marcialis e le triplette di Avegno e Giustini le liguri gestiscono il vantaggio siglando altre otto marcature nella seconda parte di gara senza concedere nulla alle avversarie.

La diretta di Waterpolo Channel. SIS Roma-Plebiscito Padova 5-5. Nei primi quattro minuti gioca soltanto il Plebiscito Padova che segna con Barzon alla prima superirità numerica e Queirolo da posione due (il capitano del Setterosa manda fuoritempo le avversarie con una torsione e spedisce la palla nel sette). La Roma, che in fase difensiva passa dal pressing alla zona, dimezza le distanze grazie a una prodezza di Picozzi, ben servita da Tabani che dopo una serie di finte le offre la palla del 1-2. La zona M adottata da Posterivo è una cassaforte e Roma ha grosse difficoltà nelle conclusioni. Ma se Roma sbaglia le superiorità, Padova fallisce le ripartenze. L'australiana Armit e Savioli fanno 1-4 sfruttando due superiorità. La SIS torna al gol al minuto numero diciassette: Sinigaglia approfitta di un errore delle venete, si lancia in controfuga e serve Fournier per un gol facile, facile. Nel terzo tempo cambia tutto: Armit sembra chiudere il match con il gol del +3, poi Roma si rimette in gioco con due gol in 30 secondi (Fournier e l'ex Galardi) e pareggia con la canadese Fournier (tripletta personale) in superiorità numerica. Adesso è Padova a trovare difficoltà a concludere. Roma ha un paio di buone occasioni. Si gioca sui cambi e sui timeout. Non si segna nel quarto tempo. Sparano diventa protagonista con due parate nel finale: prima disinnesca una conclusione dalla distanza di Armit e dopo si supera con una respinta su tiro ravvicinato di Queirolo.

Risultati 8^ giornata - sabato 22 dicembre

L'Ekipe Orizzonte-RN Florentia 11-5
Kally NC Milano-F&D H2O 15-5
Torre del Grifo Village-Rapallo Pallanuoto 2-16
SIS Roma-Plebiscito PD 5-5 - trasmessa su Waterpolo Channel

sabato 15 dicembre
Bogliasco Bene-CSS Verona 7-5
Letture: 108

Carpisa


Yamamay


Jaked More than skin


Ariston



Pierpaolo Capano
by
sabato è pallanuoto


:: website project by :: www.yes.it
Amministrazione »