Sabatoepallanuoto.it
Archivio News

A1 maschile. Napoli batte Trieste al fotofinish
Pubblicata il 24/03/2019
 
A1 maschile. Napoli batte Trieste al fotofinish
Stampa Fin
A1 maschile. Napoli batte Trieste al fotofinish
La ventiduesima giornata e nona di ritorno dell'A1 maschile si chiude con il gol di Del Basso che a 4 secondi dalla fine regala la vittoria alla Canottieri Napoli nel posticipo serale con la Pallanuoto Trieste. Terzultima contro quartultima. Nel match che mette in palio punti pesanti in chiave salvezza, la squadra di casa vince 8-7 e si porta ad una sola lunghezza dai triestini. Partita trasmessa in diretta su Waterpolo Channel con telecronaca di Ettore Miraglia e commento tecnico di Francesco Postiglione.
Nelle partite delle 15 il Posillipo si impone sul campo dell'Ortigia, Rari Nantes Savona e Sport Management vincono in casa. Il Posillipo passa 9-5 a Siracusa. Ortgia in vantaggio alla fine del primo tempo con Napolitano e Giacoppo che replicano a Mattiello. Nella seconda frazione gli ospiti piazzano il breack di 5-0 ribaltando il risultato (da -1 a +4). Nella seconda parte di gara i siracusani non riescono a sfruttare le tante occasioni in superiorità numerica e trovano il numero 13 Negri in giornata di grazia. Miglior realizzatore della partita Di Martire (3 gol). La Rari Nantes Savona allunga la striscia positiva (4 vittorie e due pareggi nelle ultime sei partite) e batte 8-6 la Nuoto Catania in un match molto importante in chiave salvezza, soprattutto per i siciliani. Il primo gol è degli ospiti con Privitera dopo 24 secondi ma la tripletta di Milakovic segna il berack del primo tempo. Nel secondo la doppietta di Cuccovillo riduce il gap e tiene Catania sul -1. Per Savona realizza Piombo. Il terzo parziale è decisivo: 4-0 che chiude definitivamente la partita (doppietta di Vuskovic). La tripletta di Kacar nell'ultimo tempo non basta ai siciliani che non completano la rimonta. Tutto facile per Sport Management che comanda il gioco per l'intera partita. Dieci giocatori a segno per i mastini, con la cinquina di Alesiani, che superano la Lazio Nuoto 20-4. I bianco celesti segnano un gol per tempo: tripeltta di Leporale.
Nelle partite delle 18 larghe vittorie per le prime della classe, Pro Recco e AN Brescia e tre punti d'oro per la Iren Genova Quinto che raggiunge in classifica Florentia e Lazio (in tre dividono il sesto posto a quota 28). L'AN Brescia batte 14-8 la Roma Nuoto. Protagonista della partita Rizzo che con cinque reti contribusce al successo della squadra di casa. Triplette di Gallo e Bertoli. I romani si aggiudicano l'ultimo parziale 4-2 e rendono meno pesante la sconfitta. Tripletta di Camilleri. Tanti gol ed emozioni a Firenze tra la Rari Nantes Florentia e la Pro Recco. I campioni d'Italia si impongono 19-8. La squadra di Rudic è avanti nel corso della partita. Ivovic dà il via alle marcature dopo 28 secondi dall'inizio del match. I toscani non riescono a rientrare in corsa nonostante la tripletta di Eskert e la doppietta di Andrea Di Fulvio. Nel Recco spiccxano i 4 gol di Velotto. Vittoria sofferta per la Iren Genova Quinto che supera 8 a 6 i cugini del Bogliasco Bene, ultimi in classifica. La squadra allenata da Magalotti chiude il primo quarto in vantaggio 3-2 grazie alla doppietta di Gambacorta e al gol di Lanzoni. Nel secondo tempo Boero e Lindhout permettono ai padroni di casa di raggiungere la parità. Ancorà parità a metà del terzo tempo (5-5), poi c'è il nuovo sorpasso di Quinto con il gol di Brambilla. Tutto si decide negli ultimi mimnuti: Lindhout fa 7-5 a tre dalla fine, Lanzoni dimezza lo svantaggio un minuto dopo e Paunovic a 62 secondi dalla sirena chiude la partita in anticipo.
La diretta di Waterpolo Channel. Mancano cento giorni alle Universadi di Napoli. La Canottieri si presenta alla sfilata delle squadre con la maglia commemorativa. Sblocca il risultato Spadoni che porta in vantaggio Trieste. La Canottieri pareggia alla prima superiorità numerica: le finte di Campopiano liberano Del Basso che riceve e sorprende la difesa ospite. Nuovo vantaggio di Trieste, ancora con Spadoni, questa volta con l'uomo in più e pressing della squadra di Zizza che va vicina al pareggio con Esposito; para Oliva sul suo palo. Il promo break della gara lo segna il mancino di Bagno a Ripoli, ex Sport Management, Federico Panerai al minuto 2'30" del secordo tempo, sotto gli occhi di papà Umberto, ex portiere azzurro (medaglia d'argento alle Olimpiadi di Montreal 1976 e due scudetti con la RN Florentia, preparatore atletico del Team Prada con Luna Rossa sul finire degli anni '90) che lo segue dalla tribuna. I giallorossi di Zizza cambiano marcia e accelerano. La tripletta di Campopiano vale il vantaggio napoletano: primo gol su rigore, secondo con alzo e tiro e terzo da posizione esterna nel 3 contro 2. Nel terzo periodo Napoli si porta due volte a +2 ma è la doppietta di Gogov a fare la differenza in favore della squadra di Bettini che riesce a pareggiare su rigore a 14" dalla fine (6-6). Il quarto tempo è "rischiatutto". Tante occasioni e altrettanti errori, sia in superiorità che in controfuga. A -3'17" Tanaskovic riporta avanti la Canottieri Napoli (alzo e tiro). Petronio colpisce la base del palo ad un minuto dalla sirena, poi Vico pareggia con una rovesciata quando restano 34 secondi da giocare. All'ultimo attacco la Canottieri conquista la decima superiorità numerica, dalla panchina Paolo Zizza chiama timeout, Del Basso a -4" trova la diagonale giiusta e mette la palla all'incrocio dei pali.

Programma e risultati 22^ giornata - sabato 23 marzo

CC Ortigia-CN Posillipo 5-9
Arbitri: L. Bianco e Brasiliano
Sport Management-Lazio Nuoto 20-4
Arbitri: Alfi e Nicolosi
RN Savona-Catania Nuoto 8-6
Arbitri: Calabrò e Severo
RN Florentia-Pro Recco 9-18
Arbitri: Collantoni e Guarracino
AN Brescia-Roma Nuoto 14-8
Arbitri: Pinato e Zedda
Genova Iren Quinto-Bogliasco Bene 8-6
Arbitri: Savarese e Petronilli
Canottieri Napoli-Pallanuoto Trieste 8-7
trasmesa in diretta su Waterpolo Channel
Arbitri: Castagnola e D'Antoni
Letture: 67

Carpisa


Yamamay


Jaked More than skin


Ariston



Pierpaolo Capano
by
sabato è pallanuoto


:: website project by :: www.yes.it
Amministrazione »