Sabatoepallanuoto.it
Archivio News

Europei Budapest-Azzurri ai Quarti
Pubblicata il 21/01/2020

Doppio allenamento per entrambe le Nazionali in vista dei quarti di finale di EuroBudapest 2020. Ragazze e ragazzi all'Isola Margherita mattina e pomeriggio. Alla Duna Arena, invece, giornata dedicata agli ottavi di finale del torneo maschile.
Le vicecampionesse olimpiche del Setterosa tornano a giocare martedì 21 gennaio alle 16.00 con la Russia, seconda del girone A, che nella prima fase ha perso soltanto contro l'Ungheria ed ha il miglior attacco con 112 gol. "La squadra è in crescita costante dopo i ko contro Spagna e Olanda - spiega il commissario tecnico Paolo Zizza - Sia la fase difensiva che quella offensiva sono migliorate partita dopo partita. Nei quarti ci aspetta un avversario che conosciamo molto bene: la Russia l'abbiamo affrontata tre volte negli ultimi quaranta giorni, tra World League ed Holiday Cup. Bisognerà stare attenti per tutto il match, sapendo che ci attende una battaglia fisica ma anche psicologica. Le ragazze devono scendere in acqua cariche e concentrate, mettendo da parte però la tensione".
I campioni del mondo del Settebello affrontano mercoledì 22 gennaio, sempre alle 16.00, il Montenegro, secondo del gruppo A, con 35 gol segnati e la seconda difesa di tutta la prima fase con 18 reti subite. Il Montenegro ha battuto la Turchia 17-6 negli ottavi di finale, "Affrontiamo una squadra che sta giocando una bella pallanuoto, molto motivata, cambiata in qualche elemento rispetto al mondiale di Gwangju, che gioca da squadra - dice il commissario tecnico Alessandro Campagna - Mi aspetto una partita difficile. Con loro sono sempre battaglie; hanno giocatori straordinari e un ottimo allenatore. Sarà una partita da studiare attentamente e da giocare con coraggio dall'inizio alla fine. Dovremo essere quasi perfetti. E' un quarto di finale e come tale presenta degli aspetti psicologici molto importanti. Siamo abituati a giocare questo tipo di partite ma contro di loro bisogna fare sempre molta attenzione. Stare aggrappati al risultato è importante anche per sfruttare l'aspetto psicologico. Chi vince tra Italia e Montenegro probabilmente affronterà l'Ungheria e sarà una grande opportunità di crescita, però ci sono ancora due giorni in cui pensare soltanto ai montenegrini".
"Un quarto di finale è sempre difficile - prosegue Michael Bodegas - Il Montenegro è un avversario di grande esperienza con giocatori forti e aggressivi. Ma ce la giochiamo alla pari. Il bilancio si farà alla fine. Puntiamo a vincere l'Europeo senza pensare già alle Olimpiadi. La pressione l'avranno anche i nostri avversari. Siamo consapevoli dei nostri mezzi".

Verso Italia-Russia e Italia-Montenegro

GLI UTLIMI PRECEDENTI. L'ultimo precedente delle azzurre con la Russia è dello scorso 22 dicembre a Princethon nella Holiday Cup (14-9 per la Russia). Prima di allora si erano affrontate il 12 dicembre a Ostia in World League (vinse l'Italia ) L'ultimo precedente agli Europei nella finale del quinto posto il 25 luglio 2018 a Barcellona, in cui vinse la Russia 14-8.

IL SETTEROSA NELLA PRIMA FASE

Germania-Italia 4-13
Italia-Spagna 10-16
Olanda-Italia 10-4
Italia-Israele 17-1
Francia-Italia 6-18

Setterosa - prime sette in acqua

con la Germania: Gorlero, Tabani, Garibotti, Aiello, Bianconi, Emmolo e Chiappini
con la Spagna:Sparano, Tabani, Avegno, Marletta, Bianconi, Chiappini e Aiello
con l'Olanda: Gorlero, Garibotti, Queirolo, Bianconi, Palmieri, Chiappini e Carrega
con Israele: Gorlero, Garibotti, Avegno, Bianconi, Palmieri, Chiappini e Carrega
con la Francia: Gorlero, Garibotti, Queirolo, Bianconi, Palmieri, Chiappini e Carrega

Marcatori dopo il girone preliminare (5 partite)

Bianconi 15
Garibotti 12
Emmolo 8
Marletta 7
Aiello 6
Palmieri 4
Avegno 4
Tabasni 2
Carrega 2
Chiappini 1
Queirolo 1

GLI ULTIMI PRECEDENTI. L'ultimo precedente degli azzurri con il Montenegro è datato 29 gennaio 2019 in Europa Cup a Palermo (successo dell'Italia 11-10) e l'ultimo agli Europei il 19 gennaio 2016 a Belgrado (10-7 per il Montenegro).

IL SETTEBELLO NELLA PRIMA FASE

Italia-Grecia 10-6
Francia-Italia 7-10
Italia-Georgia 18-6

Settebello - primi sette in acqua

con la Grecia: Del Lungo, Di Fulvio, Luongo, Velotto, Echenique, Aicardi e Dolce
con la Francia: Del Lungo, Di Fulvio, Renzuto, Echenique, Figari, Bodegas, Aicardi
con la Georgia: Del Lungo, Di Fulvio, Luongo, Fondelli, Echenique, Figari e Aicardi

Marcatori dopo il girone preliminare (3 partite)

Figlioli 7
Di Fulvio 5
Luongo 5
Echenique 5
Bodegas 5
Renzuto 4
Figari 2
Aicardi 2
Dolce 1
Fondelli 1
Velotto 1

Letture: 277

Carpisa


Yamamay


Jaked More than skin


Ariston



Pierpaolo Capano
by
sabato è pallanuoto


:: website project by :: www.yes.it
Amministrazione »