Sabatoepallanuoto.it
Archivio News

7bello a Pescara. Italia-Giappone 15-12
Pubblicata il 15/06/2017
 7bello a Pescara. Italia-Giappone 15-12
Stampa Fin
7bello a Pescara. Italia-Giappone 15-12
Il Settebello batte il Giappone nell’ultimo test prima della Superfinal di World League. Nella piscina Le Naiadi di Pescara, davanti a 2500 spettatori che hanno riempito le tribune, gli azzurri di Alessandro Campagna, bronzo olimpico a Rio 2016, concludono nel migliore dei modi il common training con i giapponesi allenati da Yoji Omoto. Arbitri della partita Castagnola e Severo. Gara vivace e risultato in cassaforte dopo due tempi, che ha permesso al tecnico di provare diverse soluzioni e verificare “lo stato di avanzamento dei lavori”. Poker di Di Fulvio e Okawa, triplette di Aicardi e Shiga. “Abbiamo giocato contro una squadra veloce, che ci ha messo in difficoltà nella seconda parte – commenta Campagna – ma abbiamo fatto anche delle buone cose in attacco. Utili indicazioni per il futuro”.
Al termine del match Alessandro Campagna ha comunicato la lista dei tredici giocatori convocati per la Superfinal di World League in Russia dal 20 al 25 giugno. L'ultima seduta di allenamento a Pescara è fissata giovedì mattina, poi sono previsti due giorni di riposo e domenica 18 giugno la partenza per Ruza, circa 115 chilometri da Mosca.

I 13 convocati per la Superfinal di World League: Marco Del Lungo, Zeno Bertoli e Alessandro Nora (AN Brescia), Vincenzo Renzuto Iodice (CN Posillipo), Alessandro Velotto (CC Napoli), Goran Volarevic, Pietro Figlioli, Matteo Aicardi, Michael Bodegas e Francesco Di Fulvio (Pro Recco), Valentino Gallo, Niccolò Gitto e Cristiano Mirarchi (BMP Sport Management).
Nello staff, con il commissario tecnico Alessandro Campagna, l'assistente Amedeo Pomilio, il team manager Alessandro Duspiva, il medico Nicola Eugenio Arena, la psicologa Bruna Rossi, il fisioterapista Luca Mamprin e il video analista Francesco Scannicchio.

Italia-Giappone 15-12

IMG 20170614 WA0013

Italia: Del Lungo, Di Fulvio 4, Gitto, Bertoli, Fondelli 2, Velotto, Nora 1, Renzuto Iodice 1, Presciutti, Bodegas 2, Aicardi 3, Mirarchi 2, Volarevic, Dolce, Alesiani. Coach. Campagna
Giappone: Tanamura, Adachi 1, Kawamoto, Shiga 3, Yoshida 1, Iida 1, Shimizu, Takada 1, Arai, Inaba 1, Okawa 4, Araki, Fukushima. Coach. Yoji Omoto
Arbitri: Castagnola, Severo
Note: parziali 4-2, 5-2, 4-4, 2-4. Uscito per limite di falli Bertoli (I) nel quarto tempo. Nell'Italia in porta Del Lungo nel primo e secondo tempo e Volarevic nel terzo e metà del quarto. Poi nel finale è rintrato tra i pali Del Lungo. Superiorità numeriche: Italia 3/5 + un rigore e Giappone 4/9. Spettatori 2500 circa
Letture: 244

Carpisa


Yamamay


Jaked More than skin


Ariston



Pierpaolo Capano
by
sabato è pallanuoto


:: website project by :: www.yes.it
Amministrazione »