Sabatoepallanuoto.it
Archivio News

Italia-Grecia a Ostia
Pubblicata il 16/11/2017
  17 novembre alle ore 20.00 è in programma l'amichevole ufficiale tra il Settebello e la Grecia in collegiale al centro federale di Ostia (in via delle Quinqueremi 100). La partita sarà trasmessa in diretta streaming su Waterpolo Channel con telecronaca di Ettore Miraglia e commento tecnico di Francesco Postiglione. Arbitri: Arnaldo Petronilli e Attilio Paoletti.
Per Il commissario tecnico Alessandro Campagna, al secondo stage, la possibilità "di sfruttare questo collegiale per lavorare sia sulla condizione fisica sia sulla tattica". "Con la Grecia - continua il cittì - effettueremo tre allenamenti più un official test match in modo da poterci già confrontare contro una squadra di primissimo valore mondiale. Avrò l'opportunità di valutare qualche giocatore che non era presente ai Mondiali di Budapest, cercando di migliorare il gioco proposto quest'estate con qualche cambiamento. Partite del genere servono per avere le giuste indicazioni e apportare, dove serve, degli accorgimenti". L'allenatore della Grecia Vlachos, quarta ai recenti mondiali di Budapest (perse 11-8 la finalina con la Serbia), ha convocato Flegkas (portiere), Galanopoulos, Delakas, Dervisis (lo scorso anno a Posillipo), Fountoulis, Kapotsis, Pontikeas, Argylopoulos Kanakakis, Solanakis, Kolomvos, Gounas (lo scorso anno a Savona), Skoumpakis, Zerdevas, Papanastasiou, Nikolaidis, Chatzigoulas.
GRECIA OSSO DURO. Il 16 agosto 2016 alle Olimpiadi di Rio l'Italia ha battuto la Grecia ai quarti di finale per 9-5 per poi andare a conquistare il bronzo. Il Settebello esorcizzò gli ellenici che non battevano da quattro anni, ovvero dal 10-7 nel preliminare degli europei di Eindhoven. Poi solo amarezze come la doppia sfida ai mondiali di Kazan 2015: 11-10 nel preliminare del girone B e la sconfitta ai rigori nella finale per il bronzo con Vlachopoulos a segnare il rigore decisivo dell'11-9. Nel 2016 un'altra doppia sconfitta nelle Superfinal di World League, a Huizhou in Cina. Un perentorio 15-4 nel girone e poi 11-7 nella finale del terzo posto, ancora indigesta. Il grande ex contro la Grecia è proprio Alessandro Campagna, che dal 2003 al 2008 è stato allenatore degli ellenici con i quali ha conquistato la storica medaglia di bronzo ai mondiali di Montreal nel 2005. Ai Giochi Olimpici sono sette i precedenti: quattro vittorie, due pareggi ed una sconfitta. La prima partita fu giocata a Città del Messico nel 1968 e vinta 6-2 (azzurri poi quarti), mentre - con Campagna e l'assistente tecnico Pomilio in vasca - gli azzurri si imposero 8-6 a Barcellona nel 1992 e si qualificarono per la fase finale di quella che è l'ultima Olimpiade vinta dall'Italia. A Londra 2012 finì 7-7 nel girone preliminare, poi l'Italia conquistò l'argento.
AZZURRI CONVOCATI. Marco Del Lungo, Zeno Bertoli, Edoardo Manzi e Nicholas Presciutti (AN Brescia), Francesco De Michelis (Roma Nuoto), Vincenzo Renzuto Iodice (Jug Dubrovnik), Alessandro Velotto e Vincenzo Dolce (CC Napoli), Matteo Aicardi, Lorenzo Bruni, Francesco Di Fulvio e Oscar Gonzalo Echenique (Pro Recco), Pietro Figlioli, Andrea Fondelli, Valentino Gallo, Gianmarco Nicosia e Cristiano Mirarchi (Banco Bpm Sport Management), Gianluigi Foglio (CN Posillipo). Completano lo staff, insieme al cittì Campagna, l'assistente Amedeo Pomilio, il team manager Alessandro Duspiva, il preparatore atletico Alessandro Amato, la psicologa Bruna Rossi, il videoanalista Francesco Scannicchio e il fisioterapista Luca Mamprin.
Letture: 288

Carpisa


Yamamay


Jaked More than skin


Ariston



Pierpaolo Capano
by
sabato è pallanuoto


:: website project by :: www.yes.it
Amministrazione »