Sabatoepallanuoto.it
Archivio News

A1. Stop Bpm, ok Savona, Florentia e Cosenza
Pubblicata il 21/04/2018
 
A1. Stop Bpm, ok Savona, Florentia e Cosenza
Stampa Fin
A1. Stop Bpm, ok Savona, Florentia e Cosenza
Ventiduesima giornata, nona di ritorno per la serie A1 maschile. Dieci giocatori di movimento a segno, con le triplette di Di Fulvio, Alesiani, Gitto e Aicardi, e quattro azioni in inferiorità numerica salvate su cinque per la capolista Pro Recco che travolge 20-6 la Canottieri Napoli, centrando il ventitresimo successo consecutivo. La sorpresa di giornata arriva dalla Manara di Busto Arsizio dove il Circolo Nautico Posillipo ferma la Banco Bpm Sport Management che paga le fatiche e forse la delusione per la finale di Euro Cup persa contro il Ferencvaros. Rimpianti per i mastini avanti 9-6, 11-8 e 12-10 con Fondelli a quattro minuti dal termine; i rossoverdi non mollano e con Saccoia e Marziali riportano il punteggio in equilibrio per il clamoroso 12-12 finale.Salda al quarto posto, alle spalle delle big, la RN Savona che supera, seppur a fatica, (10-8) la RN Trieste. Match in bilico fino al 3-2 di Petronio. In seguito strappano i biancorossi con un 4-0 di break firmato Lorenzo Bianco, Colombo, Piombo e Ravina (7-3). Petronio e Blazevic rimettono in partita i giuliani (7-5) ma la doppietta di Milakovic (9-5) spegne le velleità degli alabardati.
Finisce in parita 6-6 anche tra Lazio Nuoto e CC Ortigia ma è un punto che fa comodo ad entrambe: ai capitolini nella rincorsa alla salvezza diretta e ai siciliani per confermarsi al quinto posto nella regular season. I biancoverdi chiudono avanti 2-1 la frazione d'apertura ma poi è un costante botta e risposta fino a quello tra Napolitano (in chiusura di secondo tempo) e Spione (in apertura di ultimo quarto) che vale il 6-6 conclusivo.
Agevole vittoria esterna per la Seleco Nuoto Catania che sconfigge 14-3 l'Acquachiara ATI 2000 fanalino di coda e ancora a secco di punti. Match mai in discussione con gli etnei che blindano laporta di Jurisic per dodici minuti e con La Rosa, Danilovic, Lucas, Kovacic, Kacar e Divkovic si portano sul determinante 6-0.
La diretta di Waterpolo Channel. Doppio vantaggio della Florentia in avvio con Coppoli per due volte implacabile dalla distanza. I liguri accorciano con Fracas, perfettamente servito al centro da Gambacorta, e poi ristabilicono l'equilibrio con Brambilla in extra player per il 2-2 dopo dodici minuti. I gigliati tornano immediatamente sul +2 con il centroboa Eskert e il tris dello scatentato Coppoli (4-2). Prima dell'cambio campo il botta e risposta tra Ferrero e Tomasic che vale il 5-3. Si riparte e scappano i toscani nella terza frazione che si portano sul + 3 con Eskert e successivamente sul +5 (9-4) con l'alzo e tiro di Tomasic, il coast to coast di Francesco Turchini e la conclusione dagli otto metri di Astarita. I liguri si scuotono con Puccio ma Razzi e Bini in superiorità fissano l'11-5 che di fatto chiude il match. Dilaga nell'ultimo quarto la Florentia che piazza un altro 3-0 di break con Francesco Turchini e la doppietta di Nicola Eskert (15-6). Il 15-7 conclusivo è del capitano del Bogliasco Guidaldi.
Alla luce di questi risultati la Florentia consolida il sesto posto a quota 35, a meno tre dalla Canottieri Napoli sesta. La Bogliasco resta undicesima con 17 punti, otto in meno di Circolo Nautico Posillipo e nove rispetto la Lazio Nuoto nona e prima squadra fuori dalla zona playout.

A1 maschile

22^ giornata - sabato 21 aprile
Pro Recco-Canottieri Napoli 20-6
RN Savona-Pallanuoto Trieste 10-8
Acquachiara Ati 2000-Seleco Nuoto Catania 3-14
Banco Bpm Sport Management-CN Posillipo 12-12
Lazio Nuoto-CC Ortigia 6-6
RN Florentia-Bogliasco 14-6 - trasmessa su Waterpolo Channel

Ore 19.30 Reale Mutua Torino 81 Iren-AN Brescia
Arbitri: Guarracino e Pascucci

A1 femminile. Terz'ultima giornata anticipata mercoledì 18 aprile dalla vittoria (16-6) della capolista L'Ekipe Orizzonte - impegnata nella Final Four di Eurolega - sulla Kally NC Milano. Seconda, a tredici punti dall'Orizzonte, si conferma la Plebiscito Padova che batte 11-5 la Rapallo Pallanuoto. Le liguri tengono fino al 2-2 di Cuzzupè; poi scappano le patavine che con i gol in sequenza di Ilaria savioli, Millo, Tielmann, e le doppiette di Sohi e Barzon si portano sul determinante 9-2. Nove giocatrici di movimento, con le quaterne di Tabani e Gabani e la doppietta della rientrante Gual Rovirosa, per la SIS Roma che si impone 16-5 sulla Waterpolo Messina. Con questo successo le capitoline salgono al terzo posto a quota venticinque, a meno due da Padova e a più tre da Rapallo e NC Milano.
La diretta di Waterpolo Channel. La Pallanuoto Cosenza supera 6-5 la RN Florentia e brinda alla seconda salvezza consecutiva. Bell'avvio con i botta e risposta tra Citino (sciarpata) e Lapi (dal perimetro) e successivamente tra Silvia Motta (dai sette metri) e Marioni (alzo e tiro) per il 2-2 che chiude una bella prima frazione. Un solo gol nel secondo parziale è di Cotti in extra player per il +1 Florentia che potrebbe anche scappare ma Gorlero neutralizza il rigore di Bartolini e si resta sul 3-2 al cambio campo. Si riprende e i ritmi restano comunque alti: De Cuia sorprende sul primo palo Banchelli (3-3); poi Lapi in superiorità numerica e Kuzina con un bolide dalla distanza firmano il 4-4; proprio l'attaccante russa serve Citino che con un tocco al volo stampa il 5-4 dopo tre quarti di gara. Squadre stanche e preoccupate nel quarto tempo. Gorlero fa buona guardia su Lapi, Bartolini, Sorbi e Cordovani; Citino sfiora il palo con una bella rovesciata. Succede di tutto nell'ultimo minuto: Bartolini supera il portiere del Setterosa con un tocco morbido a 7'15 (5-5). Le gigliate sognano per ventitre secondi, quando vengono punite da Citino che riceve palla al centro da De Cuia e dai tre metri batte Banchelli per il 6-5 definitivo. Cosenza resta al settimo posto con 16 punti, a meno cinque dal Bogliasco che occupa la sesta posizione l'ultima utile per l'accesso alla poule scudetto. La Florentia rimane ottava a quota nove e mantiene ancora sei lunghezze da Messina ultima.

A1 femminile

16^ giornata - sabato 21 aprile

Plebiscito Padova-Rapallo Pallanuoto 11-5
SIS Roma-Waterpolo Messina 16-5
Cosenza Pallanuoto-RN Florentia 6-5 - trasmessa su Waterpolo Channel
Mercoledì 18 aprile
L'Ekipe Orizzonte-Kally NC Milano 16-6
Letture: 70

Carpisa


Yamamay


Jaked More than skin


Ariston



Pierpaolo Capano
by
sabato è pallanuoto


:: website project by :: www.yes.it
Amministrazione »