Sabatoepallanuoto.it
Archivio News

A1 mas. Posillipo salvo, Lazio ai playout
Pubblicata il 15/05/2018
 A1 mas. Posillipo salvo, Lazio ai playout
Stampa Fin
A1 mas. Posillipo salvo, Lazio ai playout
Venticinquesima giornata, penultima di ritorno per la serie A1 maschile. Larghe vittorie per le prime tre della classe: Pro Recco, AN Brescia e Banco Bpm Sport Management. I liguri sconfiggono 18-5 la Pallanuoto Trieste, già sicura di partecipare agli spareggi salvezza. Per i campioni d'Italia, che trasformano cinque azioni in superiorità numerica su sei, si tratta della ventiseiesima vittoria consecutiva: ultimo ko è il 7-6 subito nella penultima giornata del campionato 2016/2017 dall'AN Brescia. Proprio i lombardi, secondi a nove punti dal Recco, battono la Lazio Nuoto, mandando a segno dieci giocatori di movimento. La squadra di Bovo fatica per tre quarti di gara ma poi scappa nell'ultimo quarto con i gol in sequenza di Janovic, Nora, Rizzo e Christian Presciutti per 13-8 e nel finale alllunga con Nora e Vukcevic che siglano il 15-9 finale. Successo fuori casa anche per la Banco Bpm Sport Management, salda al terzo posto a meno due da Brescia, che ferma sul 11-7 la Bogliasco Bene. Mastini, trascinati dalla quaterna di Gallo e dalla tripletta di Edoardo Di Somma, sempre avanti nel punteggio e sul 9-3 (massimo vantaggio) in apertura di terzo parziale. Nell'ultimo tempo la reazione dei bogliaschini che con Lanzoni e Gambacorta rendono meno pesante il passivo
Si conferma quarta la RN Savona che si impone 14-4 sulla Reale Mutua Torino 81 Iren. I biancorossi soffrono solo nei primi otto minuti (3-2). Poi impongono l'accelerazione decisiva con due break: quello firmato da Ravina e Colombo vale il 5-2; il successivo con le reti di Lorenzo Bianco, Guimaraes, Damonte e la doppietta di Steardo il determinante 10-3.
La Canottieri Napoli supera di misura 9-8 la Seleco Nuoto Catania. I giallorossi si portano sul 2-0 con La Penna e Giorgetti e mantengono il doppio vantaggio (4-2) a metà gara. Gli etnei tornano in scia con La Rosa (4-3) e successivamente con Kacar (5-4); poi il decisivo strappo dei campani con gli squilli di Giorgetti e Campopiano (rigore) per il 7-4. La Canottieri aggancia al quinto posto l'Ortigia battuta, davanti alle telecamere di Waterpolo Channel, dalla RN Florentia che si conferma rivelazione del torneo. Tanti rimpianti per i biancoverdi avanti 7-3 dopo sei minuti del terzo tempo; poi è vemenete la reazione dei toscani che, con le doppiette di Andrea Di Fulvio e Bini e la conclusione dal perimetro di Coppoli, piazzano un 5-0 di break per il definitivo 8-7.
Tutto facile nel derby per il Circolo Nautico Posillipo che travolge 14-3 l'Acquachiara Ati 2000, conquistando la permanenza in A1. Rossoverdi trascinati da una super difesa che neutralizza otto azioni in inferiorità numerica su dieci e dalle quaterne di Briganti e Cuccovillo.
Playout. Alla luce di questi risultati è chiusa la corsa per evitare gli spareggi salvezza a cui accedono: Lazio Nuoto, Bogliasco Bene, Pallanuoto Trieste e Reale Mutua Torino 81 Iren. Retrocede in A2 l'Acquachiara Ati 2000. Salvo con una giornata d'anticipo il Circolo Nautico Posillipo

A1 maschile

25^ giornata - sabato 12 maggio

Canottieri Napoli-Seleco Nuoto CT 9-8
Pallanuoto Trieste-Pro Recco 5-18
RN Florentia-CC Ortigia 8-7 - live su Waterpolo Channel
Circolo Nautico Posillipo-Acquachiara Ati 2000 14-3
AN Brescia-Lazio Nuoto 15-9
Bogliasco Bene-Banco Bpm Sport Management 7-11
RN Savona-Reale Mutua Torino 81 Iren 14-4
Letture: 41

Carpisa


Yamamay


Jaked More than skin


Ariston



Pierpaolo Capano
by
sabato è pallanuoto


:: website project by :: www.yes.it
Amministrazione »